+39 327 6352386 info@laruedigital.it
Seleziona una pagina

La lead generation è un processo in cui il cliente potenziale (prospect) mostra interesse verso un prodotto o servizio presente su un ecommerce. Occorre avere una buona strategia per catturare l’attenzione dei prospect, poichè le condizioni del mercato cambiano e la concorrenza è molta.

Lead generation: cos’è e perchè serve nella strategia ecommerce

Se l’obiettivo è aumentare traffico e vendite dell’ecommerce, occorre conoscere le tecniche di marketing digitale per aumentare i clienti: utilizzare i funnel, sfruttandoli al meglio.

Il funnel di marketing , o “canalizzazione” di marketing, è una strategia che segue il consumatore nel processo di acquisto: da quando conosce un prodotto/servizio fino all’acquisto.
La fase d’acquisto del consumatore può essere schematizzata con un imbuto: esserne consapevoli aiuta ad adottare misure efficaci per la sua realizzazione.

I Lead permettono a qualunque attività, online e offline, di andare avanti, sfruttando un flusso costante di contatti. Nella strategia di Content Marketing la lead generation si concentra sulla prima conversione: ciò che si vuole  l’utente faccia, dopo aver attirato la sua attenzione. Nel marketing online ciò si verifica quando l’utente arriva a fornire le proprie informazioni di contatto, compilando un form.

Lead Generation sull’ ecommerce

Le fasi principali dei funnel di marketing presenti sull’ecommerce sono, di solito, tre:

  • TOFU [Top of the funnel]: è la parte più alta dell’imbuto.
  • MOFU [Middle of the funnel]: fase intermedia dell’imbuto; serve a trasformare un utente che legge il blog in qualcuno che si interessa al prodotto/servizio e ripete le visite al sito.
  • BOFU [Bottom of the funnel]:parte finale del funnel marketing; il lead diventa un possibile cliente.

Questi identificano la posizione in cui un lead entra nella canalizzazione o funnel.

In pochi arrivano alla fine, trasformandosi in clienti: l’Inbound Marketing mira a catturare lead, cioè visitatori dell’ ecommerce che, entrati nel funnel, compiono l’azione richiesta [CTA o Call to Action].

Attrazione e conversione sono le parole chiave che tener presenti nella realizzazione della strategia: le strategie di attrazione verso brand e prodotti sono fondamentali in relazione all’ecommerce.

Il lead, a differenza dei visitatori dello shop online, indica una persona che ha compiuto un’azione in risposta alla call to action che è stata creata. Ciò significa che si avranno dati sui lead da convertire in clienti con un’adeguata strategia di marketing.

Una volta ottenuti i lead, occorre guidarli attraverso un processo (lead nurturing) che lo conduce alla conversione in cliente. Qui entrano in gioco Content Marketing e Marketing Automation, con un mix di contenuti studiati ad hoc e posizionati in base alla fase del ciclo di acquisto in cui il prospect si trova.

Monitorando questo processo si può arrivare ad acquisire un cliente e, per aumentare i contatti, è consigliabile:

  • Creare Offerte e fornire codici sconto.
  • Creare titoli efficaci per contenuti di valore da inserire nel blog.
  • Creare diverse offerte per le varie fasi del funnel.

Senza lead l’attività non sopravvive: per far crescere l’ azienda è importante un processo ben ponderato di generazione lead.

Trasformare i Lead di un ecommerce in clienti

Lead Magnet, analisi dati, lead Nurturing sono alcuni dei punti fondamentali per trasformare un lead in cliente ecommerce.

Strumenti per la Lead generation

CRM per gestire le relazioni di lead e cliente Il CRM è un software che tiene traccia delle attività di marketing attuate per generare lead e vendite, unendole  in una sola piattaforma.

CONTATTACI

 

LEGGI ANCHE Come funziona il nostro cervello: Neuromarketing applicato alla progettazione dell’ecommerce 

                          Ecommerce: usare i Funnel per la Lead Generation